Domenica assemblea studentesca – in preparazione del corteo sul diritto alla casa di fine Maggio.

LETTERA D’ INVITO ALLE REALTA’ UNIVERSITARIE.

A Milano esistono oltr 3000 appartamenti di edilizia reisdenziale pubblica
murati e chiusi con lamiere, resi inagibili.A Milano l’ISU (istituto per il diritto allo studio) soddisfa meno del 14%
delle richieste per l’assegnazione di un alloggio.
A Milano per un posto letto si arriva a pagare oltre 300 euro.
A Milano non esistono leggi che possano in qualche modo regolare il mercato
immobiliare.
A Milano tutti i giorni ci troviamo immersi in una ”giungla” senza regole
dove vince il più forte.
Questa giungla è il mercato immobiliare che non conosce limiti in cui
speculazione edilizia e caro affitti non incontrano ostacoli.
Noi studenti e studentesse di ASSO, collettivo di universitarie/i, l’anno
scorso abbiamo denunciato il problema occupando uno stabile in via Volturno
33 per dare vita ad uno studentato autogestito, poi sgomberato il 25
Luglio.
Come sempre accade però non è certo bastato uno sgombero a fermare la
nostra progettualità, che ci ha portati lo scorso 12 e 13 Aprile a dare
vita ad una TAZ, occupazone temporanea,
per dare voce ai tanti studenti che richiedono spazi per abitare ma anche
spazi per creare socialità e aggregazione politica e creativa.
Questo è un invito rivolto a tutte le realtà e i singoli studenti che
sentono l’esigenza e hanno la voglia di organizzare con noi una
mobilitazione sul probelma abitativo e la mancanza di spazi sociali a
Milano.
L’idea che abbiamo è di fare un corteo cittadino che veda coinvolti oltre
agli studenti anche i comitati inquilini.

SIETE TUTTE/I INVITATE/I

Domenica 20 Aprile alle ore 18 e 30 in via De Castillia n.2 angolo via
Borsieri all’arci metissages.

A domenica A.S.S.O

Posted in assemblee | 3 Comments

T.A.Z. ed oltre…

12-13 Aprile TAZ in Milano:

Volantino/Programma

TAZ is open 

Comunicato

Documenti distribuiti 

Galleria Fotografica

– Da IndyLombardia 1 2

– Da Informa-azione 1 

– su April2008 squat 1 2 (scorri in basso nelle pagine)

– da Repubblica 1 (scorri al primo commento)

 

Ed oltre… 

Le iniziative  non si fermano qui…

– Domenica 20 aprile assemblea tra realtà studentesche presso l’ARCI METISSAGE, a breve invito e maggiori informazioni

– Venerdì 25 aprile tutti in piazza!

– Giovedì 1 maggio MAYDAY MAYDAY


– Sabato 24 maggio (data da confermare) corteo sul diritto alla casa (maggiori informazioni dopo l’assemblea del 20 aprile)
 

Posted in info | 2 Comments

Questo non è un comunicato…

…nel senso che non è al participio passato, ma è la spiegazione di un presente, il nostro. 

Siamo i ragazzi che
l’anno scorso hanno occupato uno stabile di otto piani per
organizzarvi uno studentato (Volturno33), come risposta
all’indignazione crescente sul problema della casa a Milano, il
primo tra gli aspetti che rendono la vita in questa città
inaccessibile. Siamo gli stessi che a marzo avevano occupato un aula,
presto trasformatasi in infoshop, mediateca, libreria e quant’altro,
all’interno dell’università Statale di Milano, lanciando
un sasso nello stagno immobile di un ateneo vissuto solo di
passaggio.

Continue reading

Posted in assemblee | 2 Comments

SIAMO DENTRO! TAZ a MILANO!

 

Accorrete numerosi,

T.A.Z. open

Continue reading

Posted in iniziative | 4 Comments

T.A.Z. in Milano! 12-13 aprile

 ISTANTANEE DI UNO SPAZIO SOCIALE
TENTAZIONI DI "VIVIENDAS" FUTURIBILI 
 
Milano icona, Milano expo 2015, Milano violentata dalle Moratti, dai De Corato, dagli speculatori, dai palazzinari e dai professionisti dell’immagine. Persone che nascondono dietro ai lustrini le mille contraddizioni di una città che arranca tra affitti impossibili e la mancanza di spazi di aggregazione capaci di accogliere quello che di vivo e pulsante c’è.
Ma Milano è anche la scintilla del cambiamento covata sotto la cenere di questi tempi grigi…
 
INFOLINE per il luogo (attiva dalle 14.00 di sabato):3406794858 
 
taz
 
PROGRAMMA: 
 
SABATO 12
 
-15.00_CONTEST DI WRITING
-16.00_Mostra sul diritto alla casa e installazioni artistiche. 
-23.00_Sala 1: Electro&D’n’B Sala 2: Trash&Reggae Sala 3:Zona chillout con cibarie e materiali informativi.
 
DOMENICA 13
 
-09.00_Colazione.
-15.00_Incontro/dibattito sul diritto alla casa per gli studenti. 
Posted in assemblee | Comments Off on T.A.Z. in Milano! 12-13 aprile

CORTEO ANTIFASCISTA IN MEMORIA DI DAX

dax_odia
Posted in iniziative | 4 Comments

Serata Jazz+Trash

 

1 Marzo – C.S.O.A Cox 18  – Via Conchetta 18

Ingresso con sottoscrizione. 

——————————————————— 

Milano vivere e sopravvivere 

all’inquinamento

all’isolamento

al bombardamento mediatico

alla desolazione della politica istituzionale

al lavoro solo precario

alle spese per l’università

alla mancanza di SPAZI 

Continue reading

Posted in iniziative | 5 Comments

I CHIOSTRI APERTI!!! – Rassegna stampa

Il Corriere della Sera [1] [2]

La Repubblica 

Il giornale 

Cronaca Qui 

Libero.it 

Posted in iniziative | 1 Comment

I CHIOSTRI (RI)APERTI!!! (aggiornato)

 Azione chiostro filosofia 20 febbraio_rompiamo le gabbie

AGGIORNAMENTO: I chiostri erano stati richiusi questa mattina, ma sono stati prontamente riaperti da lesti studenti 😉 

Oggi, 20 febbraio, una cinquantina di studenti, noi e tutti coloro che vivono e ci tengono a questa università, ci siamo ripresi il chiostro di filosofia, chiuso da mesi dopo la fine dei lavori di restauro. Il rettore manifestava dichiaratamente la volontà di tenere chiuso questo chiostro, come gli altri, per "problemi di ordine pubblico", per impedire l’aggregazione di troppe persone o la circolazione di "troppe" idee.

 

Siamo convinti che l’università sia costituita dagli studenti innanzitutto, ed in quanto tale debba essere il luogo di un sapere dinamico, in discussione, oltre le lezione o gli esami. I chiostri, come le aule, devono essere aperti, attraversabili, luoghi in cui vivere l’università e non solo attraversarla.

Lo scontento e il disagio per le reti che impedivano l’accesso a questi luoghi erano crescenti tra tutti, e noi non abbiamo fatto altro che agire ed interpretare una necessità sentita e condivisa. L’entusiasmo è stato generale, grandi i sorrisi tra coloro che vedevano finalmente il chiostro riaperto.

Ora i chiostri sono di nuovo nostri, e tenerli al meglio è una volontà e necessità di tutti. Dimostriamo che siamo capaci di vera autogestione, teniamo puliti i chiostri, come ci piacerebbe vederli. Questo è un invito a tutti, come invitiamo ad essere presenti, secondo voglia logicamente, ma anche secondo la voglia di condividere questo spazio. Proponiamo quindi un appuntamento fisso magari, in cui vedersi e coordinarsi per riempire questo spazio che ci appartiene.

RIPRENDIAMOCI I NOSTRI SPAZI! 

Immagini da "azione chiostri"

Posted in iniziative | 4 Comments

Sentenza d’appello del processo per i fatti dell’ Ospedale San Paolo.

http://www.youtube.com/watch?v=CuovCK1T4WQ

Oggi la sentenza di appello ha assolto tutti gli sbirri che hanno compiuto il massacro del San Paolo e ha condannato i due compagni alla pena di un anno e otto mesi di reclusione e al pagamento di oltre 100.000 euro per i danni.

www.inventati.org/sanpaolo

daxresiste.noblogs.org

LO STATO SI ASSOLVE

 

Venerdi’ 15 Febbraio 2008 è stata emessa a Milano la sentenza d’appello per i fatti dell’ospedale S. Paolo del 16 marzo 2003: confermata la condanna di primo grado per due compagni ad un anno e otto mesi, oltre che il risarcimento complessivo di oltre 100.000 euro, e la piena assoluzione dei tre membri della forza dell’ordine.

 

Un giudizio basato sulla sola ricostruzione dell’accaduto fornita da polizia e carabinieri, gli stessi protagonisti dei pestaggi di quella notte. Nulla hanno contato le testimonianze del personale medico-sanitario che ha assistito direttamente alle cariche indiscriminate dentro e fuori il Pronto Soccorso. Ancora meno hanno contato le evidenti lesioni riportate dagli amici e dai compagni di Davide, selvaggiamente massacrati, che sono, invece, gli unici ad essere stati condannati oggi.

 

Se il processo di primo grado, si era concluso con la (lieve) condanna di un poliziotto a quattro mesi per abuso di ufficio (ripreso da un video amatoriale mentre manganellava una persona a terra) e di un carabiniere a sette mesi per possesso di una mazza da baseball (pena caduta in prescrizione), assistiamo oggi alla piena legittimazione da parte della Magistratura del comportamento, in vero stile scuola Diaz, delle forze dell’ordine.

Lo Stato, ancora una volta, si assolve tentando di stravolgere la verità nelle aule dei tribunali, aggiungendo le menzogne della sentenza alle violenze di quella notte.

Lo Stato, ancora una volta, si assolve e non ce ne stupiamo, perché viviamo e lottiamo in tempi dove il sicuritarismo unisce le forze politiche di entrambi gli schieramenti, spingendo a un incremento dell’azione repressiva, della militarizzazione dei territori e dell’autoritarismo poliziesco.

  

Nessuna giustizia Nessuna pace

 

con Dax nel cuore

 

Chi non dimentica

dax-resiste@autistici.org

 

Posted in assemblee | 1 Comment